17.6.11

Session 1 - part 1-

Richard Thompson. Data del decesso: 17 Ottobre 2012

Noto psicologo scompare la sera del suo compleanno in misteriose circostanze. 
Nel corso della sua lunga carriera lavorò per circa dieci anni nell'ospedale psichiatrico della cittadina di Huston e iniziò ad esercitare la professione nel marzo del 1998.
Era riuscito a laurearsi con il massimo dei voti in breve tempo, trasferendosi poi in America dove si aprì uno studio privato. Tutti lo stimavano, tutti lo consideravano un perfetto esempio di rettitudine e fortezza morale.  Poco dopo decise di lavorare presso un ente rinomato per avere maggior successo. 
Tutto sembrava essere perfetto. O almeno così sembrava...
Improvvisamente qualcosa cambiò nell'estate del 2012...
Accadde una metamorfosi Hydiana. Nel giro di poche settimane tutto si distrusse. 
Dissolto per sempre...
Il corpo inerme venne ritrovato dalla vicina di casa, poche ore dalla morte da quanto affermano gli studiosi del caso. Nel giro di pochi giorni dichiararono la causa del decesso.
Infarto...
Dopo tre settimane dalla sua morte, la polizia trovò uno scatolone nel suo studio contenente 10 audiocassette e diversi file relativi al suo ultimo paziente.


File 356 #sessione uno / Kevin Hudson...
- i primi dieci minuti contengono semplici informazioni biografiche e/o di vita passata -

"Lei mi capisce, dottore?"
"Continui a darmi del lei Kevin? Mi chiamo Rich santo cielo!"
"Mi scusi... ah.. volevo dire scusa!"
"Bene...continua pure..."
"Mi capisci, vero?"
"Non riesco a focalizzare il problema..."
"Non riesci a vederlo perché... perché non lo senti!"
"Cosa dovrei sentire?"
"Il dolore... allo stomaco. E' così distruttivo e costante. Sembra avere sempre un coltello dentro. Giorno dopo giorno. Notte dopo notte... e mi lacera dentro..."
"Potresti cercare semplicemente di non pensare a quel dolore Kev?"
"Non posso continuare così dottore... rischio di diventare pazzo"
"Calmati, calmati... prova a spiegarmi i motivi di questo dolore? Da dove proviene"
"Sto impazzendo... inizio a tremare di nuovo cazzo!"
"Kevin adesso voglio un bel respiro profondo. Cerca di focalizzare sull'origine e raccontami tutto dall'inizio altrimenti non posso aiutarti"
"Ah... si... Non so bene neppure da dove iniziare. Sò soltanto che appena improvvisamente avverto questo dolore e non se ne va piu uh... uh... Ho ripreso a bere, a fumare, a non dormire la notte. Cazzarola che dolore dottoreeee mi aiuti... riesco a sentire il dolore dentro la pancia... " *tum tum*
"Kevin non prenderti a pugni lo stomaco"
"Devo dottore! Devo! Altrimenti esce"
"Così ti fai male! Fermati cosa stai facendo??"
"Devo controllarlo. Devo fermarlo altrimenti se prende il sopravvento..."
"A chi devi fermare? Cosa accade se prende il sopravvento"
"Ahhhh.... che dolore... non riesco a resistere... e' troppo forte... ti prego aiutami non riesco a resistere"
"Kevin smettila di picchiarti lo stomaco! Ritorna alla storia non pensare allo stomaco!
"Ahhh... si..."
"Dimmi cosa ha causato tutto questo? Dimmi l'origine"
"Ahhhh... non voglio... non... non posso"
"Perché non puoi Kevin? Siamo qui solo io e tu. Dimmi tutto"
"No... si sta avvicinando... Aiutami ti prego!"
"Chi si sta avvicinando chiiiii????"
"Aaaaaaah... ogni giorno ritorna... bastaaaa... non riesco a sopportare più questo dolore non passerà mai, mai mai, maiiii e accadranno cose peggiori e poi e poi aumenterà e poi e poi sentirò ancora più doloreeee bastaaa"
"Kevin ti sta uscendo sangue dio santo... Al mio tre batterò le mani e tu ti sveglierai"
"La prego come devo fare... Io... bisogno.....non acc.. ... mai....e quin..."
"Uno..."
"Vo... qu... ied.. al... es..."
"Due"
"... an... a me... no..."
"Tre"