26.12.12

Crazy Dream

Questa nottata post "avvelenamento" natalizio mi ha regalato questo fantastico sogno, da premio Oscar.
Non ricordo esattamente in quale parte dell'America mi trovo, ma attualmente guido una macchina  nera. Viaggio con un'altra persona, di cui non rivelerò mai il nome per privacy e che la introdurrò nel testo con il nome "Tizia".

Nel tardo pomeriggio giungiamo in una grande metropoli  composta per il 70 % da bambini e ragazzi, l'ora è troppo tarda per proseguire il viaggio e così decidiamo di pernottare in un motel.
Ci addormentiamo in una camera molto piccola e la mattina seguente non appena mi sveglio e la Tizia non è più al mio fianco. Non riesco a trovarla in nessun posto e la proprietaria dell'hotel mi incita ad abbandonare la zona perché ormai "loro avevano agito" 

Decido allora di andare a cercarla per strada ma tutti mi guardano con volto di sdegno e mi incitano di andare via da quel luogo, così decido di avvicinarmi alla più grande struttura della metropoli: un'enorme grattacielo nero.

Da una delle finestre del grattacielo vedo  sporgere il volto della Tizia in lacrime e preso dalla rabbia inizio a correre verso la porta d'ingresso.
Entro dentro l'edificio e mi ritrovo in una sorta di mondo parallelo, un mondo in cui i bambini hanno un potere dittatoriale nei confronti delle persone più adulte, divenute schiave. 
Tutti avevano gli occhi giallognoli e dei lunghi abiti scarlatti.
"Esca fuori dalla nostra proprietà, non è stato scelto!" urlò uno dei piccoli dal ciuffetto biondo.
"Voglio la mia Tizia"
"Ormai lei fa parte della nostra famiglia, se ne vada!"
Io mi scaglio contro questo bambino cercando di ferirlo, ma il biondino con un piccolo gesto della mano mi blocca completamente tutto il corpo ed inizia a torturarmi!
"Portatelo nelle segrete"

Mi imprigionano in una sorta di fogna putrida e puzzolente. Non riesco nemmeno a respirare e sono circondato da moltissime persone che un tempo conoscevo e che ormai erano state imbruttite dalla lunga prigionia a tal punto da essere irriconoscibili anche a loro stesse.

Gli schiavi adulti sembrano non possedere più alcuna anima, dei robot, lobotomizzati che venivano nelle segrete a portarci dei pasti senza mostrare il minimo segno d'umanità.

Fortunatamente una vecchia conoscenza sembrava non essere sotto l'influsso di tale maleficio ed è giunto a salvarmi. Era uno schiavo molto robusto che aveva al collo uno strano amuleto azzurro e che mi liberò facendomi attraversare l'intero grattacielo da i condotti d'aria.
"Se sanno che ti ho liberato mi uccideranno!"
"Non lo sapranno mai, dov'è la Tizia?"
"Ormai è troppo tardi! L'hanno cambiata..."
"Nooooo!!! Dimmi dov'è?? Devo portarla in salvo!"
"Ci farai uccidere entrambi, scappa!!!"
"E tu resti qui?"
"Scappa!!"

Ignoro le sue parole e continuo a percorrere il condotto fino ad arrivare al piano in cui vidi la Tizia piangere. Esco dal condotto e la trovo intenta a pulire una stanza. Cerco di chiamarla ma non si volta, la trascino a me e non mi riconosce. Ritorno nel condotto con la Tizia ed esco dal grattacielo, dopo aver cercato un'ultima volta di convincere il mio vecchio amico a fuggire.

Corro con la Tizia verso una fattoria e mi nascondo a casa di una vecchietta che continua a ripetermi
"Lasciala qua! Vi troveranno! Lei ti tradirà"
"Lei non può tradirmi!!"
"Guardala!!! Non è più chi tu pensi sia... Vattene da questa città, da solo"

La mattina seguente cerco di parlare alla Tizia, ma non risponde.
Cerco la mia macchina ma non la trovo, così vado ad affittarne una, ma sul Bancomat avevo pochissimi soldi, così in un attimo di confusione la rubo e vado via dalla città con la Tizia.

Poi sono quasi certo di essere passato da New York e raggiunto un nuovo Stato. Non avevamo più benzina e andiamo nuovamente in un altro motel per dormire. Fino a quel momento la Tizia era rimasta immobile, ma una volta che ci corichiamo lei si avvicina ed inizia a baciarmi, a salirmi addosso. Inizia a mordermi, a stringermi forte e e dopo qualche tempo i suoi occhi iniziano a diventare gialli. Mi blocca con le sue mani e il suo volto immobile si trasforma in un ghigno malefico.
"Che stai facendo?? Ti prego lasciami..."
Lei non risponde, esce un pugnale e me lo conficca nel cuore. 
Tutto diventa buio e poi mi sveglio...

End...


20.12.12

The End of All Things

Ciò che potrebbe accadere domani...

Ventuno Dicembre 2012.  Tutti i galli della terra cantano tre volte prima del sorgere del sole e gli esseri umani si svegliano per l'ultima volta. Il panico inizia a diffondersi: gente che lancia dalla finestra piatti, gente che lancia  dalla finestra i propri cani, gente che si lancia dalla finestra... 
Beh... in poche parole tutte le strade saranno piene di oggetti frantumati e  di morti.

Nel frattempo tutti i potenti della terra decidono di smentire l'imminente fine e regalare iPhone 5 e BigMac nelle piazze per placare il caos! Purtroppo per i vegetariani e gli amanti dell'android l'unica soluzione logica che lo Stato può attuare contro questa "minaccia alla pace e alla giustizia" è lo sterminio! Il Papa approva sorridendo tutto ciò in uno speciale televisivo trasmesso su ogni canale nazionale e internazionale, escludendo MTV che manderà in onda solo e soltanto  una canzone dei REM:
"It's the End of the World".

Benny, dal suo podio a Roma alzerà le mani al cielo dicendo:  
"Noi abbiamo un'arma potentissima: La preghiera. Con la forza della nostra preghiera tutta l'umanità verra risparmiata e salvata! Abbiate fede"  
Improvvisamente la terra trema e la pioggia di meteoriti inizia a cadere dal cielo. Il papa sorride incitando piazza San Pietro a continuare a pregare mentre egli fugge verso un misterioso oggetto volante, lasciando volare al cielo colombe con rametti d'olivo. La gente in piazza inizia ad urlare di gioia applaudendo l'effetto speciale e continua a pregare fino al momento in cui non viene schiacciata  dagli enormi frammenti di meteorite. 

Non appena la gente scopre che gli iPhone 5 sono solo una copertura, ritorna nel caos e continua a lanciarsi fuori dalla finestra!

L'astronave privata chiamata "Noe" sta per partire verso lo spazio con i più potenti della terra, da Obama alla Merkel, da Stephen King a Rose McGowan.
Un solo politico è stato bandito dal club ed è stato legato ad un palo pubblico  con un cartello appeso al collo "SPUTO LIBERO" perché come ormai tutti sanno "ha rotto il ca**o" (cit. Littizzetto)...
Anche in questo caso Ratzinger dà la sua benedizione!!

I più piccoli confidano nell'uomo d'acciaio più veloce del vento e degli aerei, ma ahimè neanche Superman può far nulla contro la profezia Maya. Alle 12.12 muore a causa di un frammento di Kryptonite  conficcatogli nella giugulare (si odono grida di gioia dalla dimora Luthor)...

I vulcani esplodono, le acque si innalzano, i caricabatterie smettono di funzionare e nessuno può aggiornare il suo social-network preferito scrivendo su Twitter "Stiamo morendo" o caricare su Facebook  la foto splatter del vicino di casa  appena morto...
(è davvero arrivata la fine T___T)

E poi ci sono io. Che cosa faccio adesso che sta per finire il mondo? Mi sono fatto una breve lista di cose da fare nel poco arco di tempo rimastomi:

- per prima cosa accendo il piccolo iPod ed inizio ad ascoltare canzoni allegre tanto per darmi la carica: Fire awayyyy, fire awayyyyy. You shoot me down but I won’t falllllll, I am titaniummmmmmmmmmmm;

- mangiare cibo vero!!! Sono tre mesi che non posso mangiare lieviti, latticini, cereali, mi psico nutro di aria, muschio ed acqua, ma voglio morire mangiando al ristorante cinese!!! Fuck!!! Così mi prenoto sei involtini primavera, spaghetti di soia, riso pinoli ed ananas e dolce al cocco;

- bere una Guinness;

- salutare tutte le persone a me care e portarTI alla Fortezza della Solitudine, dirti due semplici parole ed aspettare la fine osservando tutto il mondo distruggersi T_____T


Ciò che REALMENTE ACCADRA' domani...

- tutti scriveranno sul proprio social-network "oggi è la fine del mondo"...
- sesso droga e sballo prima della fine...
- gente pazza che si ammazzerà per davvero -.-

Io mi alzerò come ogni mattina dal letto, prenderò la protezione gastrica, andrò a mangiarmi i miei biscotti senza latte, senza lievito, senza nulla e penserò nella mia mente 
"Maledetti Maya, ci avete illuso, siamo ancora qua"







14.12.12

Dear Santa...

Caro Babbo Natale,

le opzioni sono tre: 
- O sbaglio sempre indirizzo;
- O mi odi; 
- O sei un'idiota; dato che l'anno scorso  ti ho richiesto una sola, piccola, misera, insignificante, minima  cosa e non mi hai mai risposto. Posso capire che sei impegnato nel periodo natalizio, che ti diverti a derubare i ciechi per strada o a mangiare i biscottini con il latte che i bambini ti preparano per ricevere i regali,  ma non ti ho mai messo fretta né tantomeno avrei voluto il dono entro l'anno nuovo, ma ca**o è passato un anno!!
TRECENTOSESSANTAQUATTRO/CINQUE giorni!!! 
Che shit hai fatto? Dove sei stato?? 
Hai gli arresti domiciliari? Hai iniziato a spacciare droga?  A me puoi dirlo fratello, non parlerò mai con i tuoi. Ma Manifestati!!!! Qualcosa deve pur essere successo! Inizio ad avere dubbi anche sulla tua, di esistenza

Non so se a causa dello scioglimento dei ghiacci hai dovuto spostarsi in un luogo più caldo o sei  semplicemente precipitato nel profondo abisso gelato nordico, ma insomma che dobbiamo fare???

Così per sicurezza quest'anno ho deciso di rapire uno dei tuoi folletti, the best one, e nutrirlo in cantina con il muschio in avanzo del presepe (ed è davvero poco, fidati...)  fino al giorno in cui non farai esattamente quello che ti ordino, chiaro??

E se te lo stai chiedendo... Si!!! E' un ricatto. 
Se non lo sei chiesto, allora sei un pirla! 

Btw... Parlando di cose serie, non so se tu abbia mai letto la lettera del 2011, o se l'hai usata per asciugarti il c... il candeliere d'oro del salotto u.u 
Ma adesso i regali sono cambiati!!! 
Non mi interessa più assolutamente ricevere quel lost love... (???)
Anche se a questo punto della storia mi chiedo se sia mai stato "true love" (quello tra Snow e Charming per intenderci) dato che giorno dopo giorno inizio a vederla diversamente, né tantomeno spreco carta per chiederti di farmi strappare il cuore dal petto Cora Style, (ti prego dimmi che segui ONCE altrimenti non capirai nulla, confido nel tuo buongusto seriale).

Quindi per quest'anno ti chiedo queste cose:

1. Soldi! Tanti soldi. Nel senso proprio che devo "schifiarmi" a vederli!!! Che so mi sveglio una mattina  e uscendo di casa trovo una pepita d'oro nei colli S. Rizzo di 50kg, oppure Monti mi firma un assegno di millemilamiliardidieuri.... Vedi tu, dai libero sfogo alla tua fantasia altrimenti ti si atrofizza il cervello!

2. Poi, voglio che il Papà scriva su Twitter queste esatte parole:
 "Leuteeeee!!! Ich bin ein Atheist, ich tue es nur für den Ruhm LOOL" 

3. La prossima volta che telefonerò per una pizza a domicilio norma e würstel, il fattorino delle pizze DEVE necessariamente essere Bruno Mars e mi farà un autografo sul nuovo CD *____*  e se puoi anche un live improvvisato.

4. Voglio l'iPhone 5S, che ovviamente sarà monocolore (verde)

5. Devi dare la voce al mio coniglietto Wyatt... Poverino lo vedo sempre a comunicare con quel Blackberry in una zampa e a tenersi tutto dentro! Tra di noi non c'è dialogo, capisci? Non dico di farlo diventare un'oratore però almeno una lingua a tua scelta tra inglese, tedesco e italiano...

6. Devi infondere su di me tutto lo scibili filologico giorno 18 Dicembre pleaseee, so che è un regalo in anticipo ma fai uno strappo alla regola... (ricordandoti sempre che posseggo il piccolo e gracile folletto)

Per adesso basta... 
Ti ricordo che devo essere necessariamente espressi tutti e sei, altrimenti "Hasta Luego" al folletto

Aaaaaaaaah!!!! ci sarebbe anche una settima cosa...

7. Ricordarmi di quanto sono stato idiota per tutto questo tempo, tipo un promemoria costante nel cervello.

Spero di risentirti presto,
Cordiali Saluti

(...)IO


12.12.12

L'apice della menzogna

In fondo che cos'è la bugia se non una semplice affermazione "pseudo-logica" che non corrisponde alla realtà dei fatti. Una distorsione del cosmo che irretisce i sensi fino a persuaderti e crearti un mondo immaginario che ti è stato costruito davanti attraverso l'uso del linguaggio.
Di certo nella realtà dicendo una bugia non cresce il naso, né le gambe si accorciano, ma siamo circondati ogni giorno da persone che mentono, per mestiere, per scelta, per natura...
Basta accendete la televisione per capire che la menzogna regna sovrana, dato che "con le parole si costruiscono castelli" E il nostro mondo ne è pieno  :)

Inoltreeeee, esistono diversi gradi di menzogna...
C'è il bambino che mente per paura della reazione dei genitori, 
C'è l'affamato che mente per trovare cibo, 
C'è il tizio random che mente per non ferire il prossimo che ha davanti.

E poi, infine, c'è chi mente perché ist schlecht inside!!! 
Una menzogna che scorre giornalmente nel sangue tanto che col tempo diventa parte del suo DNA.
E' per te è una cosa che hai nel DNA (stop discussione finita!!!)

Non dico di attenerci assolutamente all'ottavo comandamento, ma manco a sta manera!!!!! 
Si cchiu fausa du u surrisu di zingari  chi ti fanno anche si non ci dai na lira a femmata du semafuru! Ogni jonnu na min***iata nova!!! Peggiu i Beautiful, ta stai pottannu a fetiri!!!

Ed ecco che subito nascondi, misceli, manipoli, distruggi tutto ciò che non fa parte della tua stretta cerchia familiare! Non hai passione per i tuoi colleghi, non hai passione per coloro che consideri "amici" ma che usi per chissà quale motivo, distruggendo e vanificando i regali che ti fanno in quando dubbi della loro e la insidi nei tuoi familiari. Sorridi alla tua vicina per poi criticarla dopo che rientri nell'ambito familiare. Vivi nel lusso e sei così snob che ti schifii di ogni cosa che non fai con le tue stesse mani!!! 
Potrei fare una lista lunga duemila chilometriiii:
- strumenti meccanici piazzati nel nulla con nessunissima altra spiegazione logica,
- pulizie che perdono magicamente oggetti o  che acquistano per poco tempo poteri telecinetici si levitano in altre zone,
- biancheria che cade improvvisamente per  cicloni accidentali,
- telefonate improvvise no-sense,
- pasticcini scomparsi misteriosamente,
- viveri che accidentalmente vanno a perdersi nell'etere...
E scavando nel pozzo dei ricordi potrei scriverne a migliaia!!


Dubiti dei tuoi cari, Dubiti dei tuoi parenti!!!! 
E così per ogni cosa menti...
Menti, menti continuamente...
Nascondi i tuoi vizi, fumando e bevendo di nascosto...
Nascondi le tue paure, cercando di inventarti tutto
E poi usi le classiche tecniche di persuasione del pianto, del "nessuno mi vuole bene", del "ti giuro su Dio che non sono stata io, su quanto ti voglio bene" e dei regali che vengono fatti per sanare inconsciamente una colpa ed ecco che altri castelli si creano intorno. I sorrisi non valgono...
Min**ia a stu'ra cu tutti sti casteddi avii un regnu cu ranni di Alessandro Magno


E la cosa più grave di tutto è che una persona del genere si può solo odiare!! Io invece NO! Non ci riesco che palle vaaah!!! Devo starci male io, devo essere triste e distruggermi quel poco di stomaco sano che m'è rimasto!!! Dove posso comprare un libro, un manuale qualcosaaaaa T_____T
I wanna be evil ppppppleeeeeeasseeeee



L'ultima stagione - Don Robertson

Ricevere in dono un libro è davvero un momento speciale. Magico. Felice. Un libro ha la potenzialità di attraversare le parti più prof...