27.1.13

Giorno della memoria?




Vorrei iniziare con una della tante perle di saggezza del nostro caro pontefice che ha da poco twittato su  #Pontifex_it. 


Ed ecco Leute come si comportano le persone. La Domenica si dedicano al loro Dio, al riposo e alla famiglia, mentre gli altri sei giorni non vengono considerati parte della settimana cristiana: maltrattate criceti, rompete le punte alle matite dei vostri colleghi ed uccidete le ormai (rare) vergini in nome della Apple! Perché è esattamente questo quello che vedo nelle famiglie. Si finge di essere  "santi" per quelle brevi ore liturgiche e poi tutto si annulla una volta usciti dalla Chiesa.
Ed ecco che il:

- 25 Dicembre improvvisamente tutti gli atei, i non credenti, gli assassini e politici (LOL) vanno in Chiesa perché è Natale e bisogna ricordarsi di Gesù Bambino. Faccio atti di carità, aiutiamo il prossimo, diamo 1 euro al marocchino del semaforo senza prenderci neppure i fazzoletti. E poi? E poi...
Scattata la mezzanotte, il mondo ritorna nella normale crudeltà quotidiana...
- 14 Febbraio improvvisamente i cuori degli innamorati si accendono, dopo trecentosessantatre giorni di letargo, tutto il mondo è ricoperto di cuoricini e tanto Loveeee... E poi? E poi...
Scattata la mezzanotte, il mondo ritorna nella normale crudeltà quotidiana...
- 1 Novembre improvvisamente la gente smette di bestemmiare i santi e decide di andare al cimitero con fiori e tanti sorrisi da ebeti mentre si mangiano dolciumi vari... E poi? E poi...
Scattata la mezzanotte, il mondo ritorna nella normale crudeltà quotidiana...

E potrei continuare all'infinito da Martedì Grasso alla festa della Mamma, dalla Festa dell' (ipotetica) Repubblica alla festa del lavoro al traino della Vara Messinese...

Oggi...
-  27 Gennaio, giorno della memoria...
Ed ecco che il Web è intasato di tutte le più false, INUTILI frasi!!! Aforismi di pace, amore e libertà,  che continueranno a volare nell'etere telematico fino alle 23:59. Ma sempre e solo frasi!!!!!!
Scattata la mezzanotte, il mondo ritorna nella normale crudeltà quotidiana...
Gente che ogni giorno:
- muore;
- viene uccisa;
- viene torturata;
- viene mutilata;
- viene rubata della dignità umana...

Noi occidentali stiamo a guardare inermi le tragedie, le guerre, le ingiustizie che giorno dopo giorno accadono sulla terra senza far nulla. 
Anzi, no... Ci reputiamo "puliti" perché siamo andati in chiesa quel giorno, abbiamo donato un euro a Telethon! In fondo basta celebrare un altro giorno, tanto per auto-convincerci di vivere nel giusto perché noi "quel giorno eravamo presenti nella commemorazione"
Queste "mode" devono cessare di esistere!!! 
A che serve commemorare "un evento" un solo giorno dell'anno, quando per gli altri trecentosessantatre a seguire non facciamo altro che disprezzare il prossimo e commettere solo e soltanto crudeltà. Gli ebrei vengono tutt'ora presi di mira dal neo-nazismo russo ma nessuno ne parla. Nessuno fa nulla. Si aspetta il 27 gennaio successivo per rifare la giornata dalle memoria. Complimenti.

io dico #no!